Viva Screen HD
vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen

Schermo olografico: abituatevi all'alta qualità delle grandi immagini ViVa Screen HD®

Notizie e foto sulle installazioni degli schermi ViVa Screen HD®

Novembre 2007: Come scegliere un videoproiettore.
 
Non esiste il proiettore "perfetto" bisogna giungere al "compromesso ideale".
 
Forte della sua esperienza, EXCO desidera guidarVi attraverso l'affascinante mondo della videoproiezione mettendoVi a disposizione, direttamente dal suo ufficio tecnico, la guida per la scelta del Vostro videoproiettore.
 
Le caratteristiche principali da considerare nella scelta di un videoproiettore sono:
 
Luminosità
Risoluzione e contrasto
Dimensioni dell'immagine
Supporto e servizi
Tipologia costruttiva
Rapporto ottico
Qualità del prodotto
Utilizzo

 
1. Luminosità:
La potenza luminosa emessa da un videoproiettore viene misurata in ANSI Lumen. In linea di massima più è forte l'illuminazione naturale o artificiale di un ambiente, maggiore dovrà essere la potenza luminosa fornita dall'apparecchio affinchè le immagini siano correttamente visibili sullo schermo. Pertanto nella scelta di tale parametro è necessario tenere conto dei seguenti fattori:
 
- le condizioni generali di luminosità ambientale;
- dimensione dello schermo su cui andremo a videoproiettore.
 
2. Risoluzione e contrasto:
La risoluzione nativa del videoproiettore condiziona la qualità della definizione dell'immagine e le dimensioni dell'immagine che si vuole ottenere. Le immagini hanno formato rettangolare e si formano all'interno dell'apparecchio, sul cosiddetto "pannello". La sua superficie è composta da piccolissimi puntini detti "PIXEL", che si illuminano e si colorano per formare, nel loro insieme, un immagine che l'occhio umano distingue come unica e rettangolare. E' facile pertanto capire che maggiore sarà la quantità di pixel che compongono il pannello, migliore sarà la qualità dell'immagine sullo schermo e maggiore sarà la capacità di proiettare grandi immagini  mantenendo nel contempo una buona definizione, senza cioè che l'occhio umano percepisca l'esistenza dei singoli pixel.
Per capire meglio questo ultimo concetto, immaginate una risoluzione nativa di 1024x768 pixel, proiettata su uno schermo con dimensioni pari a 1024x768mm; ebbene, rappresenterà dei pixel di forma quadrata aventi 1mm di lato, mentre su uno schermo con dimensioni pari a 2048x1536 mm rappresenterà pixel da 2mm di lato e così via.
Tuttavia bisogna anche tener conto che all'aumentare delle dimensioni di immagine proiettate e quindi all'aumentare della distanza tra proiettore e schermo, dovrà aumentare la distanza di osservazione degli spettatori per poter avere una visione completa senza che sia persa la percezione dei dettagli. Pertanto nella scelta di questo parametro bisognerà tener conto soprattutto delle dimensioni della sala e dello schermo.
Il contrasto invece, è un parametro che influisce sulla profondità dell'immagine esaltando anche le minime variazioni di colore.
Esistono varie tipologie costruttive di apparecchi da videoproiezione: LCD; DLP; LCD Lcos; D-ILA. Tuttavia, i valori di contrasto sono molto diversi tra loro e non confrontabili direttamente.
Per chiarire questo aspetto abbiamo predisposto una pagina di confronto videoproiettori LCD – DLP che trovate a questa pag.
 
3. Dimensioni dell'immagine/rapporto di proiezione:
Prima di acquistare un videoproiettore, come già accennato, è necessario considerare le dimensioni dello schermo che si vuole ottenere. Nel caso di un auditorium, ad esempio, avremo bisogno di un videoproiettore in grado di proiettare su schermi di ampia superficie. Nel caso inoltre di installazioni "difficili", è consigliabile che il videoproiettore sia dotato di correzione della distorsione trapezoidale (keystone), in grado di eliminare le distorsioni dell'immagine che si vengono a creare quando il videoproiettore è collocato  "fuori" rispetto allo schermo. Quasi tutti i modelli sono dotati della correzione trapezoidale verticale, a cui si aggiunge per alcuni modelli particolari, quella orizzontale.
 
4. Supporto e servizi:
Sapere che il Vostro videoproiettore è coperto da una garanzia standard superiore ad un anno, con possibilità di estensione grazie a dei servizi opzionali, permetterà di lavorare sempre in tutta tranquillità e sicurezza.
 
5. Tipologia costruttiva:
Esistono diverse tipologie costruttive di videoproiettori, DLP, LCD, LCD Lcos, D-ILA.
La differenza tra le due tipologie più commercializzate, DLP e LCD, si riscontra nella loro costruzione interna. In particolare il tipo LCD scompone la luce della lampada nei 3 colori fondamentali tramite dei filtri a prisma, mentre il tipo DLP tramite una ruota colori composta da settori. Il roteare della ruota colori dei DLP può far avvertire un effetto di trascinamento (o effetto arcobaleno) sull'immagine proiettata. Inoltre la particolarità costruttiva dei videoproiettori DLP permette ai loro costruttori di adottare particolari accorgimenti per poter aumentare le potenze luminose delle macchine, a scapito della fedeltà cromatica, come l'inserire un settore trasparente nella ruota colori, che ad ogni suo passaggio davanti alla lampada proietta un "flash" bianco. Il risultato è si una maggior luminosità, ma la gamma colori nero-bianco si sposta verso il grigio-bianco "sparato".
La tecnologia LCD Lcos si differenzia rispetto all'LCD nell'utilizzo di filtri a riflessione, anzichè a passaggio di luce. Si ottengono così macchine con colori e luminosità su singolo pixel più omogenee ed elevate, che si traduce in immagini più dettagliate, con luminosità superiori  ed uniformi.
Si distingue dalle precedenti tecnologie JVC che, grazie ad un brevetto esclusivo, ha realizzato il videoproiettore D-ILA: una macchina completamente diversa dalle altre in commercio che presenta al momento la miglior soluzione in termini di qualità, fedeltà cromatica e contrasto.
 
6. Rapporto di proiezione:
Frequentemente, nella scelta di un videoproiettore, bisogna fare i conti con la distanza da cui si deve proiettare, problema ancor più rilevante nei casi dei utilizzo domestico (Home Teather).
Il valore T/W (throw ratio) del videoproiettore scelto è ciò che ci permette di capire la distanza necessaria per poter ottenere la dimensione desiderata. Ad esempio, un proiettore con T/W 1.3-1.8:1 indica che la macchina proietterà un immagine avente 1 metro di base (indifferentemente dal formato 4:3 o 16:9) da 1.3 metri di distanza (con lo zoom in posizione "wide"), fino a 1.8 metri di distanza (con lo zoom in posizione "Tele").
 
7. Qualità del prodotto:
Un prodotto di qualità è realizzato con tutta una serie di accorgimenti tecnici anche invisibili ad un primo contatto.
Il videoproiettore è uno strumento che visualizza immagini, quindi è importante porre attenzione alla fedeltà dei colori, (il nero sia nero e non grigio, il bianco sia bianco e non "sparato") ed alla corretta rappresentazione delle immagini su tutta l'area di proiezione.
Inoltre, in una stanza buia, guardando il proiettore, non si devono vedere luci oltre quella dalla lente di proiezione.
 
8. Utilizzo:
Non meno importante la considerazione sulle modalità di utilizzo del videoproiettore. Consideriamo ad esempio che un videoproiettore da Home Cinema ha alte risoluzioni, alti contrasti, ma luminosità molto basse essendone previsto l'utilizzo in ambienti bui. Viceversa un proiettore per presentazioni avrà una forte luminosità per essere usato anche in condizioni di forte luce indiretta.
 
Per concludere, se state valutando l'acquisto di un videoproiettore non fateVi mettere fretta da occasioni con prezzi irripetibili…. E' invece assolutamente consigliabile che facciate un confronto diretto tra apparecchiature di marche e caratteristiche differenti, provandole una accanto all'altra ed avendo l'accorgimento di proiettare le stesse immagini, con la stessa dimensione, nelle medesime condizioni di luce….. solo in tal modo Voi stessi potrete valutare i pro e i contro e giungere al compromesso ideale per le Vostre esigenze.
 
EXCO è in grado in qualsiasi momento di orientarVi nella giusta scelta fornendoVi le indicazioni sulle condizioni e possibilità di installazione.
E' inoltre in grado di ospitarvi presso il proprio centro dimostrativo di Udine, ove potrete effettuare la comparazione tra più di 100 prodotti tra cui gli schermi Viva Screen HD® ed in anteprima l'esclusivo sistema a retroproiezione "LeonardoHD" unico al mondo per dimensioni di immagine/compattezza/costo!



Queste news non fanno parte di una testata giornalistica in quanto vengono aggiornate senza alcuna periodicità.
Non possono considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.


News

home prodotti specifiche installazioni video news portfolio listino faq contatti privacy

© 2018 EXCO S.r.l. All rights reserved. P.I. 01765370307