Viva Screen HD
vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen vivascreen

Schermo olografico: abituatevi all'alta qualità delle grandi immagini ViVa Screen HD®

Notizie e foto sulle installazioni degli schermi ViVa Screen HD®

Settembre 2007: VIDEOWALL VIVA SCREEN HD® - Dinamiche di comunicazione visiva (parte prima)
 
La Comunicazione, nel senso più ampio del termine, si evolve alla ricerca di nuove strade da seguire, i contenuti che si vogliono veicolare a un pubblico sempre più vasto enfatizzano il valore del prodotto o del servizio proposto e oltre all'esperienza della marca - da molti considerata un "servizio in qualche modo certificato" - il consumatore insegue sempre di più l'intrattenimento sperando in un momento ludico anche se in effetti sta solo cercando "informazioni".
Inseguire questa direttrice equivale a rendere meno evidenti i confini tra "informazione" e "pubblicità" (basta seguire un TG di qualsiasi canale commerciale per rendersene conto) e nella comunicazione aziendale chi vuole "passare dei contenuti" informativi sempre più spesso tende a ricorrere a un marketing mix molto variato per mezzi. Non è un caso che tutte queste attività comportino almeno un punto di coinvolgimento delle tecnologie audiovisive che, declinate in una miriade di possibilità, concorrono oggi proprio in questa direzione, al fine di rinforzare la percezione di prodotti e servizi.
In generale potremmo anche parlare di "processo d'acquisto" di un bene e/p un servizio e accogliere una delle descrizioni che ne fanno i pubblicitari quando affermano che la spinta motivazionale insorge nel momento in cui un individuo avverte un bisogno e acquisisce la consapevolezza che esso può essere appagato mediante la fruizione di un determinato bene.
In altre parole il "bisogno" di comunicare per un'azienda è tanto più forte quanto chi ne cura il marketing percepisce la presenza di uno stimolo, interno o esterno, che in qualche misura fa scattare una sensazione di insoddisfazione. L'esperienza audiovisiva in genere rappresenta proprio il soddisfacimento dell'esigenza di comunicare in pubblico la propria "esistenza aziendale" in modo elegante, determinato e professionale.
Non è certo un caso che esistano aziende specializzate proprio nel fornire ad altre aziende servizi audiovisivi puntuali e dedicati, scelti sulle esigenze ritagliate per ciascuno, come un vestito tagliato da un sarto, secondo prodotti e servizi da proporre a un pubblico più vasto possibile.
Una di queste è certamente la Exco di Udine che, con una intramontabile passione versata nel proprio lavoro quotidiano, è in grado di consigliare - prima - realizzare e seguire - poi - qualsiasi sistema di supporto informativo audiovisivo, anche d'alto livello, che finisce col ripercuotersi positivamente sui prodotti e sui servizi che l'azienda committente propone.
Dando per scontato, quindi, che uno dei più efficaci stimoli all'acquisto è rappresentato dall'informazione del valore di servizio connesso ai prodotti, la Exco diviene per le aziende committenti il partner prezioso, in grado di valorizzare e concretizzare delle scelte di informazione e di comunicazione.
Lo step successivo è la certezza di potersi affidare a un sistema di classe; ecco quindi che Exco nella rosa di variabili e possibilità audiovisive privilegia, nel creare "un sistema di classe", dei prodotti non comuni come gli schermi ViVa Screen HD® che sono in grado di restituire valori di elevata luminosità e dettaglio. Accoppiati a videoproiettori professionali realizzano un "sistema videowall" dalle dimensioni più adatte e dal massimo livello di prestigio oggi raggiungibile.
I normali videowall sono solitamente di almeno 2 metri di base e i loro costi sono ingenti sia come acquisto che nella manutenzione. Dopo i primi prototipi e la realizzazione dei videowall Leonardo (www.leonardovideowall.it), Exco ha guardato oltre, alla ricerca di dimensioni superiori ai 100" col fine di mantenere la qualità e la semplicità di utilizzo.
I sistemi così creati fino a oggi sono molti, come i cockpit per il volo simulato e quelli più volte impiegati nel Parco del Volo di Campoformido, UD.
Anche le sale multicinema sono state contagiate dalla spettacolarità di questi sistemi di visualizzazione pubblica come il Metropolis di Bassano testimonia con un sistema di ben 6x3 metri che sancisce la grandezza dei risultati oggi possibili. Anche qui la tecnologia più avanzata, garantita dal semplice abbinamento degli schermi ViVa Screen HD® e un videoproiettore professionale, ha risolto l'esigenza di intrattenere e stupire persino chi è all'esterno del complesso cinema.
Due aspetti sono da sottolineare in questo profilo, la facilità di installazione e di utilizzo, che rendono davvero conveniente questa e mille altre soluzioni simili per concetto ma estremamente dissimili per ambientazione. Infatti non ci sono regolazioni particolari o tarature complesse da applicare all'atto dell'installazione e la manutenzione si riduce alla sostituzione della lampada del videoproiettore. Inoltre con le matrici digitali oggi disponibili sempre grazie ad Exco, l'immagine proiettata è scomponibile, oppure abbinabile e/o sovrapponibile ad altre.
Non servono quindi i numerosi moduli a retroproiezione da 50" o 60" affiancati per realizzare grandi immagini, ma è sufficiente un unico proiettore per ottenere lo stesso risultato professionale.
La profondità d'ingombro del sistema videowall è modesta e può raggiungere l'estensione che si desidera mantenendo grande luminosità delle immagini, elevata risoluzione ed evitando completamente la classica e fastidiosa linea di demarcazione molto evidente sui sistemi formati da piccoli moduli da 50" / 60" affiancati, visibili fino ad un angolo di 175°.
Come vedete la soluzione proposta da questa tipologia di sistemi si dimostra ottima per qualità e prestazioni per ogni tipo di presentazione business ed educational in qualsivoglia ambientazione, aeroporti, centri operativi, sale borsa, sale dati, aree di sosta, controllo del territorio, in ambiti aziendali, scolastici e accademici per riprodurre immagini fluide, molto vivide, di qualità sicuramente superiore e realistica.
Il pannello utilizzato è estratto dalla gamma ViVa Screen HD® che, per le sue caratteristiche di elevati contrasti e luminosità, risulta essere lo strumento ideale da associare a un videoproiettore professionale per lavori di monitoraggio continuativo e visualizzazione pubblica.
Per adattarsi ad ogni tipo di applicazione, dalle piccole dimensioni ai grandi schermi, ViVa Screen HD® offre il più vasto range di ogni altro sistema, assicurando il dimensionamento ideale e la risoluzione più alta per la minima distanza di visione.
Anche il videoproiettore viene scelto in base al "set", cioè alla dimensione dello schermo/schermi da impiegare e in base alla qualità dei contenuti che si devono proiettare: infatti sono diverse le esigenze di chi deve solo visualizzare dei videoclip (saloni, negozi, grossi centri commerciali) e di chi invece deve visualizzare dati e disegni tecnici molto precisi utilizzando l'alta risoluzione.
 
Videowall parte due nelle news di ottobre.



Queste news non fanno parte di una testata giornalistica in quanto vengono aggiornate senza alcuna periodicità.
Non possono considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.


News

home prodotti specifiche installazioni video news portfolio listino faq contatti privacy

© 2018 EXCO S.r.l. All rights reserved. P.I. 01765370307